MAP

Venezia accessibile ai disabili, si racconta

Siamo entrati nella bella stagione e tutti vorremmo organizzare al meglio, senza brutte sorprese, le nostre gite fuori dalla nostra consueta “area di comfort” in compagnia di amici o parenti con problemi di disabilità motorie.

Vi segnaliamo che recentemente, il Comune di Venezia ha avviato una vasta campagna di comunicazione e di sensibilizzazione con l’obiettivo di diffondere le informazioni turistiche affinché nessuno possa rinunciare a visitarla per non essere sufficientemente accogliente ed inclusiva. Vi invitiamo a visitare la pagina web “Venezia accessibile” dove è possibile trovare molte informazioni utili per organizzare il proprio tempo libero come quelle contenute nelle seguenti sezioni:




Venezia è una città unica per la densità del suo patrimonio storico e per l’atmosfera che si percepisce sinestesicamente, in realtà è un complesso di 121 isolette che disegnano un grande pesce (con la sua bocca al Tronchetto e il porto e la coda nella darsena di Sant’Elena) collegate tra loro da ben 435 ponti. Nonostante l’assenza di traffico automobilistico la renda sicuramente una città a misura d’uomo e piacevolmente tranquilla, la sua morfologia la rende perlopiù impraticabile o difficilmente fruibile non solo per i disabili -certificati come tali- ma per chiunque voglia camminarci caricando pesi, non godendo di buona salute e resistenza come gli anziani, i cittadini che vanno a fare la spesa, le donne in gravidanza e i gli accompagnatori di bimbi in passeggino e in fine i turisti con le valigie già stressati da un lungo viaggio. Ora Venezia è un po’ più accessibile ai disabili.

Giovanna Barbaro
08/07/2017

Condividi!

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE