MAP

Rischio discriminazione in Friuli VG: il Garante per la tutela dei diritti

In ogni regione vi è una particolare figura pubblica denominata il Garante alla quale è possibile contattare quando ci si sente discriminati per diverse ragioni. Vediamo in seguito le specificità del ruolo dei diritti delle persone e a chi rivolgersi in Friuli FVG.

Cosa fa il Garante?

1. Accoglie le segnalazioni riferite a casi di presunta discriminazione fondata sull’origine nazionale o etnica, sulle convinzioni personali e religiose, sulla disabilità, l’età, l’orientamento sessuale e l’identità di genere compiuti da soggetti pubblici e privati.

2. Promuove iniziative utili a contrastare comportamenti discriminatori e a favorire le pari opportunità nei settori lavorativi, etico-sociali, economici, civili e politici. Il Garante attiva iniziative di conoscenza e di prevenzione sul tema della violazione degli obblighi di non discriminazione e di parità di trattamento nei confronti degli attori sociali, economici, culturali ed istituzionali. La sensibilizzazione sulle tematiche della discriminazione si rivolge in primo luogo ai giovani.

3.Favorisce la collaborazione tra i Servizi sociali, i Servizi territoriali competenti e le Associazioni di volontariato per facilitare l’informazione e l’assistenza legale alle persone vittime di discriminazioni.  Il Garante collabora attivando sinergie e rapporti con le Autorità di garanzia che operano nel settore della promozione della parità di trattamento e di contrasto alle discriminazioni a livello nazionale e nelle altre regioni italiane. (In primo luogo con LUNAR, Equality Body, consigliera regionale pari opportunità per la promozione della parità di genere e la Consulta regionale delle associazione dei disabili).

Come fare la propria segnalazione in Friuli V.G.?

Vi sono distinte modalità:

  1. compilare il form on line 
  2. Inviare una mail a garantefvg@regione.fvg.it 
  3. Contattare l’ufficio al numero 0432.555708
  4. Scrivere una lettera a: Garante regionale (Walter Citti) dei diritti della persona, c/o Consiglio regionale F.V.G. Piazza Oberdan, 6 33140 Trieste

E’ importante indicare sempre il proprio nome, cognome, indirizzo, numero di telefono e il motivo della segnalazione. Il Garante esaminerà la richiesta, chiederà ulteriori dati, incontrerà il segnalante se necessario, e comunicherà il proprio parere. Qualora venga riscontrata una violazione dei diritti, il garante si attiverà con le Istituzioni competenti.

Per concludere segnaliamo la sezione delle notizie dove attingere esempi di segnalazioni e attività istituzionali svolte dal Garante regionale.



Osserviamo che le attività pubblicate riguardano per la maggior parte vicende legate alla condizione degli immigrati. Pertanto, speriamo che l’assenza di segnalazioni discriminatorie verso i disabili sia dovuta piuttosto ad una reale condizione di benessere e di inclusione sociale degli stessi che ad una impossibilità di utilizzare questo servizio pubblico. Solo in alcune regioni esiste la figura specifica del Garante dei  diritti dei disabili, in Friuli VG ancora non esiste! Pertanto la nostra associazione cerca di raccogliere le istanze per fare massa critica e incanalarle in modo più efficace alle figure competenti.

Giovanna Barbaro
22/11/2017

Condividi!

Lascia una recensione

avatar

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notificami
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE