MAP

Cybathlon: la F1 dei dispositivi per disabili


E’ noto a tutti come le competizioni sportive siano il campo di prova di prodotti innovativi, che poi diventeranno di uso corrente. Un esempio classico è l’airbag, nato originalmente per proteggere i piloti di F1, oggi è di serie in quasi tutti i modelli di auto. Con lo stesso obiettivo è stato creato il Cybathlon, una serie di gare nelle quali si premia la sintonia dell’insieme atleta disabile e dispositivo, a differenza delle paralimpiadi dove si premiano forza e abilità.

Il creatore del Cybathlon è stato Robert Riener, professore di Sistemi Sensori-Motori all’ETH Zurich (Scuola Tecnica Superiore Federale) in Svizzera. L’idea nasce dalla costatazione che milioni di persone disabili utilizzano dispositivi di assistenza per le loro attività quotidiane, ma tali tecnologie spesso si rivelano poco pratiche e frustranti. La frustrazione comporta l’insuccesso commerciale di tali dispositivi per disabili e di conseguenza la perdita d’interesse di svilupparne di nuovi. Le barriere architettoniche inoltre, spesso vanificano le potenzialità di molti dispositivi tecnologici.




Gli obiettivi che perseguitano gli organizzatori del Cybathlon sono dunque:

  • Promuovere la ricerca, lo sviluppo e l’implementazione di tecnologie per l’asssistenza ai disabili.
  • Costruire una piattaforma comune per gli sviluppatori tecnologici, i disabili ed il pubblico in generale.
  • Promuovere un vivace intercambio di idee fra gli sviluppatori tecnologici, i disabili ed il pubblico in generale.
  • Informare il pubblico sulle potenzialità e limitazioni dei dispositivi per disabili esistenti nel mercato.
  • Incoraggiare l’inclusione e l’uguaglianza dei disabili nella vita quotidiana.

Il Cybathlon consta di 6 discipline: la gara di interfaccie cervello/computer, la corsa ciclistica di stimulazione elettrica funzionale, la gara di protesi di braccio motorizzate, la gara di protesi di gamba motorizzate, la gara di esoscheletri motorizzati e la gara di carrozzine motorizzate. La prossima gara è prevista a Zurigo nel 2020.

Mario A. Rosato
Associato MAP-Veneto,
25/02/2018

Condividi!

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE