MAP

Carrozzine per disabili: come scegliere quella giusta?

Robusta, leggera o ultraleggera? Il peso di una carrozzina autopropulsata è il principale fattore di maneggevolezza, quindi di autosufficienza dell’utente. Purtroppo, il costo dell’ausilio cresce esponenzialmente per i modelli ultraleggeri. Il motivo non è solo il maggiore costo dei materiali ad alte prestazioni, per esempio la fibra di carbonio o il titanio, ma anche la loro maggiore difficoltà di lavorazione rispetto all’acciaio. La seguente figura mostra eloquentemente un fatto molto importante all’ora di decidere l’acquisto delle carrozzine per disabili: i materiali “HI-TECH” non sono necessariamente i migliori.

andamento del prezzo delle sedie a rotelle in funzione del loro peso

Prezzo delle carrozzine in funzione del peso




Dalla figura si evince che una carrozzina di gamma alta, in lega di alluminio, pesa quasi come una in fibra di carbonio e leggermente di meno di una di titanio, ma è la più economica. Rispetto ad una in acciaio invece quella in lega di alluminio costa quasi 10 volte di più. Si pone dunque il problema di come scegliere la carrozzina più adatta alle nostre esigenze. Il criterio utilizzato per prendere la decisione più adeguata ad esempio nel settore della pianificazione aziendale si basa sull’analisi multidimensionale. Vediamo come funziona: si assegna un coefficiente di importanza a ciascuno dei diversi fattori che riteniamo importanti o vantaggiosi e si ottiene una cifra di merito. La scelta con la cifra di merito più alta è quella più adatta al caso concreto.

Proponiamo dunque ai nostri lettori e lettrici un foglio di calcolo interattivo, che consente di selezionare il modello più adatto alle proprie necessità. Il modello decisionale utilizzato è molto semplice: considera solo il costo di acquisto ed il peso della sedia a rotelle. Abbiamo incluso i link alle pagine dei fornitori, in modo che si facile aggiornare i prezzi. E’ possibile anche inserire righe in mezzo con ulteriori modelli o semplicemente sostituire quelli che per un motivo, o l’altro non interessano.

L’analisi multidimensionale

Se applichiamo l’analisi multidimensionale per l’acquisto della carrozzina più adatta alle nostre esigenze allora dovremmo procedere come segue.
Innanzitutto, assegnare un valore al coefficiente (da 0 a 1) in base alla capacità di ogni modello di carrozzina di soddisfare le nostre proprie necessità. Il valore può essere assegnato in funzione dell’importanza che attribuiamo alle seguenti caratteristiche: il prezzo di acquisto (indipendentemente dal peso della carrozzina) e la leggerezza (a prescindere dal prezzo). Ad esempio, un disabile poco autosufficiente avrà poco interesse in una carrozzina ultraleggera, in quanto egli dipende sempre da un’assistente per tutti i suoi spostamenti, quindi il suo fattore di scelta principale sarà il prezzo. In tale caso, il coefficiente di importanza sarà più vicino allo 0, ad esempio 0,1. Per un atleta paraolimpico invece, il fattore principale di scelta è il peso. Il prezzo potrebbe anche essere irrilevante se l’acquisto della carrozzina è sostenuto da uno sponsor, quindi il suo fattore di importanza sarà pari a 1. Se lo sportivo deve autofinanziarsi, allora il fattore di importanza attribuibile alla carrozzina potrebbe essere un valore compreso fra 0,5 e 1, ad esempio 0,8, perché necessita di un prodotto leggero, ma il costo ha comunque un’influenza non trascurabile.

La seguente tabella mostra l’esempio di un disabile autosufficiente, ma non necessariamente sportivo o che comunque non si sposta spesso. Quindi abbiamo assegnato arbitrariamente al peso della sedia a rotelle un fattore di importanza pari a 0,5. Si osserva che in questo caso l’indice di merito più alto corrisponde alla sedia  a rotelle pieghevole in acciaio. La seconda scelta ricade nella carrozzina in lega di alluminio, più leggera ma decisamente più costosa.

Materiale, tipo di telaio Peso (kg) Prezzo (€) Marca/modello Indice di peso Indice di prezzo Indice di merito
lega alluminio aerospaziale 6,4 1.950 € Helium 0,500 0,028 0,26
fibra di carbonio, su misura 7 5.500 € Michelotti 0,457 0,010 0,23
fibra di carbonio, pieghevole 8,3 4.390 € Krypton F 0,386 0,013 0,20
alluminio, pieghevole 8,8 1.608 € Xenon 2FF 0,364 0,034 0,20
titanio, pieghevole 9,7 1.791 € Alhena 0,330 0,031 0,18
titanio, rigida 10,4 1.953 € Venus 0,308 0,028 0,17
fibra di carbonio, rigida 11,5 1.482 € Surace Levis 0,278 0,037 0,16
alluminio, rigida 12,5 874 € Surace Alluminia 0,256 0,063 0,16
acciaio, pieghevole 18,6 110 € Quirumed 0,172 0,500 0,34
acciaio, rigida 17 416 € Surace 500 0,188 0,132 0,16
Fattore d’importanza del peso (da 0 a 1)
      0,5   Valore Max. = 1

 

I lettori interessati possono scaricare il file excel in questo link, (è necessario avere la app gratuita Google Sheets installata). Suggeriamo di provare a inserire altri modelli di carrozzina, o a variare il fattore d’importanza del peso in base alle proprie necessità.

Mario A. Rosato
Associato FVG
18/03/2018

Condividi!

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE