MAP

Come rallentare l’invecchiamento cutaneo in modo ecologico

L’invecchiamento cutaneo è un fenomeno fisiologico naturale, in quanto la nostra epidermide viene sottoposta ad alterazioni nel corso del tempo. Si tratta di un processo che modifica l’elasticità della pelle, di conseguenza l’incarnato diventa meno luminoso, compaiono delle rughe, la pelle si rilassa ed è quindi meno tonica e compatta. Inoltre, diventa più sensibile e delicata, tende a screpolarsi più facilmente e il rinnovamento cellulare rallenta, spesso potrebbero anche comparire delle macchie, che sono una manifestazione classica dell’età che avanza.
E’ normale che il nostro aspetto cambi con gli anni, da statistiche si evince che tale procedimento avviene attorno all’età di 35 anni e che già sui 20 la produzione di antiossidanti inizi a diminuire, con un rallentamento metabolico e bio energetico.
Le cause di tutto questo sono moltissime, ad esempio l’atmosfera inquinata a cui siamo sottoposti e l’esposizione al sole prolungata nelle ore di punta, che sono le più incisive per i raggi UV, particolarmente dannosi se non ci si protegge adeguatamente.
Incidono in maniera importante anche un regime di vita disordinato e l’alimentazione poco salutare: sono molto dannosi i cibi preconfezionati, lo stress di varia natura favorisce un invecchiamento precoce e tra i fattori maggiormente coinvolti troviamo il fumo e l’abuso di alcolici.

Consigli di bellezza

Contrastare un’invecchiamento cutaneo non è difficile seguendo delle regole di vita salutare, come:

  • un’ alimentazione sana e bilanciata, prediligendo alimenti nostrani freschi;
  • buona idratazione, assumendo molta acqua e bevande naturali, che contengano vitamine in grado di rallentare lo sviluppo di radicali liberi, quali le Vitamine A, C, ed E;
  • provvedere alla pulizia della pelle senza alterare il PH della pelle;
  • utilizzare delle creme idratanti e nutrienti, ricche di eccipienti antiossidanti.
  • supportare l’organismo in presenza di un fisiologico rallentamento metabolico, a questo scopo risulta molto utile assumere la vitamina B3;
  • utilizzare creme e prodotti specifici per proteggere la pelle dal sole, è fondamentale schermarla dai raggi UVA e UVB;
  • evitare in ogni modo, prodotti chimici, sia per via orale che esterna, perché possono contrastare o annullare i benefici delle vitamine e dei fitoterapici.
  • usare solo prodotti naturali privi di sostanze allergeniche rigorosamente certificati, come quelli della casa italiana 4 Elements. Inoltre il processo di fabbricazione è a basso impatto ambientale, ciò che ci rende consumatori responsabili per contribuire a mantenere anche in buona salute l’ambiente dove viviamo.

Per approfondimenti commerciali contattare la sottoscritta, incaricata di zona della 4 Elements.

Elisa Rizzi,
Associata MAP-FVG,
31/05/2018

Condividi!

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE