MAP

Costituita la Consulta Nazionale per l’integrazione dei disabili


Prima ancora di avere un ministero che si occupasse delle persone disabili, con il DM Madia del 6 febbraio 2018, presso il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri è stata costituita la Consulta Nazionale per l’integrazione in ambiente di lavoro delle persone con disabilità, come previsto dall’articolo 10 del DLgs 75/2017 con il presidente Nazionale Franco Bettoni.

Ai lavori della Consulta, che ha il compito di verificare la corretta applicazione delle norme in materia di inserimento lavorativo delle persone con disabilità, elaborando e proponendo piani, programmi e linee di indirizzo per l’aumento dell’occupazione e la valorizzazione dei lavoratori con disabilità, partecipano attivamente i rappresentanti dei Dipartimenti della Funzione Pubblica e delle Pari Opportunità, dei Ministeri del Lavoro e delle Politiche sociali e della Salute, dell’INAIL, dell’ANPAL, dell’ANCI, delle Regioni, delle Organizzazioni sindacali e delle Federazioni delle Associazioni Nazionali di Disabili: FAND e FISH.

Le funzioni della Consulta Nazionale dei Disabili

a) elabora piani, programmi e linee di indirizzo per ottemperare agli obblighi di cui alla legge 12 marzo 1999, n . 68;
b) effettua il monitoraggio sul rispetto degli obblighi di comunicazione di cui all’articolo 39-quater;
c) propone alle amministrazioni pubbliche iniziative e misure innovative finalizzate al miglioramento dei livelli di occupazione e alla valorizzazione delle capacita’ e delle competenze dei lavoratori disabili nella PA;
d) prevede interventi straordinari per l’adozione degli accomodamenti ragionevoli nei luoghi di lavoro previsti dall’articolo 3 bis, del DLgs 9 luglio 2003  n. 216;
e) verifica lo stato di attuazione e la corretta applicazione delle disposizioni in materia di tutela e sostegno della disabilita’ da parte delle amministrazioni, con particolare riferimento alle forme di agevolazione previste dalla legge e alla complessiva disciplina delle quote di riserva.

Per ulteriori approfondimenti vi rimandiamo alla lettura dell’ Art.10  del DLgs. del 25 maggio 2017 n.75, scaricabile in formato pdf gratuitamente compilando il formulario sottostante:




N.B.: L’invio del presente formulario equivale all’autorizzazione del trattamento dei dati ai sensi della legge della privacy in vigore.

E' possibile allegare documenti, la dimensione massima consentita è 1 MB

* indica campo obbligatorio

Acceptable file types: doc,docx,pdf,txt,gif,jpg,jpeg,png.
Maximum file size: 1mb.

Powered by Fast Secure Contact Form

Giovanna Barbaro;
Tesoriere e Dir. del CTS del Protocollo MAP
26/06/2018

Condividi!

Lascia una recensione

avatar

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notificami
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE