Enneagramma, caratteriale tipo 8: il Capo

Continuiamo la serie sulla descrizione dei vari enneatipi, se non vi siete riconosciuti nemmeno nel tipo 7 allora verificate se l’ enneagramma 8  fa al caso vostro. Ricordiamo che l’enneagramma è un modello della personalità umana, costituito da nove diversi tipi.  Il tipo otto dell’enneagramma è chiamato anche il capo o leader.

Gli otto sono un tipo fisico, legato alla triade degli istintuali. Tendono a prendere in carico le situazioni e ad assumere un ruolo di guida. Non per nulla dentro all’enneagramma sono anche chiamati “Il capo”. Sono energici e intensi, e possono essere a volte intimidatori verso altre persone. Impazienti con regole e regolamenti, a loro piace fare le cose a modo loro, in una modalità prettamente istintuale.
Se affermano il controllo sul proprio ambiente, fanno del loro meglio per proteggere se stessi e chiunque altro faccia parte della propria famiglia o del proprio gruppo.
I valori di equità e giustizia hanno per loro una priorità elevata. Se si sentono in errore, reagiranno poiché nella loro esperienza la debolezza o la vulnerabilità possono suscitare un attacco dal mondo esterno.
La forza (e l’aggressività) generate in questo ruolo di protettori può essere ammirevole, ma anche erroneamente applicata. La sfida per gli Otto è combinare l’assertività e il controllo con l’interdipendenza e la cooperazione; così come imparare a frenare i loro appetiti spesso eccessivi.
Punti di forza: entusiasta, generoso, potente Problemi: eccessivo, arrabbiato, dominante.
Come parlano: gli Otto di solito sono assertivi ed esercitano una forte leadership. Tendono ad essere prepotenti e quando le cose vanno male, spesso si arrabbiano.
Abitudine emotiva disfunzionale: rabbia ed eccesso, con un atteggiamento di vendetta nei confronti delle persone. Rancorosi.

Emozione superiore: Innocenza. Significa per loro affrontare la vita con cuore aperto e senza cinismo
Sfida archetipica: sfruttare la forza vitale in modo produttivo, integrando l’autoaffermazione con la vulnerabilità.
Difese psicologiche: gli otto usano il meccanismo di difesa del rifiuto per evitare la
vulnerabilità e mantenere un’immagine di sé di essere “forti”. (La negazione è una sorta di re-indirizzamento forzato di attenzione e sentimento basato sulla volontà e il controllo).
Modelli somatici: gli Otto tendono a mantenere un alto livello di carica energetica nei loro corpi. Sono attratti dall’intensità e si annoiano o si spazientiscono molto in
fretta. Fisicamente di solito sono alti e robusti, dei guerrieri ideali.
Si arrabbiano facilmente, potrebbero avere problemi con il controllo degli impulsi. La loro rigidità si presenta come tensione o densità distribuite più o meno uniformemente attorno al corpo.
È facile essere duri, difficili da essere vulnerabili, anche se i sentimenti e le esigenze più deboli sono spesso presenti in profondità all’interno. Gli otto sono noti per la durezza che possono esprimere attraverso i loro occhi.
Personaggi famosi : Alberto Tomba, Benito Mussolini, Igor Stravinsky Stalin.

Condividi con i tuoi contatti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.