ACCESSIBILITA’ DEL PATRIMONIO CULTURALE, ITACA-INTERREG MARITTIMO

ITACA (Itinerari Turistici Accessibili Aperti), il progetto finanziato con il programma INTERREG MARITTIMO Italia-Francia, mira a ridurre l’impatto delle attività turistiche in cinque siti del patrimonio culturale.

Il team internazionale

Si tratta di una iniziativa di cooperazione europea -promossa da Società della Salute di Pisa- rivolta a favorire l’accessibilità turistica dei disabili in luoghi di valore storico e culturale. Il Progetto è finanziato dal Programma Interreg Italia Francia Marittimo 2014-2020, che interessa le province costiere di Toscana, Liguria, Sardegna, Corsica e una parte della Region Paca.

La Regione Toscana a capo del progetto è affiancata da 12 partner provenienti da altri 7 Paesi comunitari. Su un bilancio complessivo di oltre 4 milioni di EUR durante un biennio, 487 500 EUR saranno destinati alla regione Toscana. I partner del progetto sono: La Società della Salute di Pisa (capofila), l’Ufficio del Turismo di Ajaccio, la Regione Sardegna, Confcommercio La Spezia, la Cooperativa Cellarius, Radio Toscana e l’emittente radiofonica francese RCF.

L’obiettivo generale

L’obiettivo generale è l’aumento della competitività internazionale delle micro e PMI nel turismo sostenibile, attraverso lo sviluppo di un marchio turistico comune allo spazio transfrontaliero di ospitalità accessibile. Il progetto, inoltre, mira a realizzare una campagna di comunicazione istituzionale mirata per la diffusione e la condivisioni di informazioni sull’accessibilità di territori e servizi, in particolare per le persone diversamente abili.

Gli obiettivi specifici

L’aumento della competitività internazionale delle imprese dell’area nel settore turistico è valorizzato dal miglioramento della qualità dell’offerta turistica, attraverso la creazione e implementazione di un marchio per il turismo accessibile da diffondere, sia presso gli operatori economici che presso gli enti istituzionali, per la qualificazione e il marketing dell’area, quale fattore di sviluppo intelligente, inclusivo e sostenibile Un’azione istituzionale congiunta è intesa a creare soluzioni e strumenti sostenibili di miglioramento della competitività attraverso la definizione e sperimentazione di un modello comune e transfrontaliero di turismo accessibile, attraverso la creazione e l’implementazione di strumenti stabili di ICT e la messa a punto di nuovi itinerari e laboratori per operatori, imprese e istituzioni che valorizzino esperienze, buone pratiche e scambio di conoscenze.
Un’azione di sensibilizzazione e diffusione di conoscenze su strumenti, approcci e standard qualitativi contribuisce a definire il modello inclusivo, sostenibile e intelligente di turismo per tutti, accompagnando l’azione istituzionale congiunta con azioni di animazione e coinvolgimento degli stakeholder per rafforzare e consolidare l’impatto sui territori dell’area transfrontaliera.

Le azioni

  • Creazione di un marchio turistico transfrontaliero.
  • Regolamento di utilizzo del marchio.
  • Coinvolgimento delle imprese turistiche attraverso la pubblicazione di un bando specifico dedicato al conseguimento del marchio.
  • Mappatura dell’offerta e dei servizi turistici transfrontalieri e loro sistematizzazione su una webmap e sui portali di accessibilità turistica delle Regioni.
  • Sperimentazioni congiunte di itinerari di turismo accessibile, attraverso la creazione di 4 proposte di itinerari turistici (uno per stagione) che coinvolgano le cinque regioni partner e la loro sperimentazione attraverso 4 missioni. Il resoconto delle missioni (video, narrativo, social) mira a verificare e testimoniare l’efficacia dei servizi nelle differenti località.
  • Attività di comunicazione: piano di coinvolgimento degli stakeholder, campagna social network, trasmissioni radiofoniche, spot radio e video pillole.

Un altro degli elementi principali del progetto transfrontaliero è la creazione delle condizioni favorevoli per uno scambio di buone pratiche fra i partner partecipanti. In quest’ottica ITACA  offre un terreno di dialogo, di confronto e di crescita reciproca, promuovendo esperienze già disponibili:
• il marchio “Tourisme & Handicap”, di proprietà del Governo francese, viene rilasciato alle strutture accessibili e che contiene al suo interno 4 pittogrammi -relativi alle quattro principali forme di disabilità- in modo che ciascun soggetto possa comunicare direttamente, in maniera percepibile, i servizi offerti;
• la app Sardegna accessibile, realizzata dall’Assessorato al Turismo della Regione Autonoma della Sardegna nel 2014 con fondi POR, con l’obiettivo di consentire a tutte le persone con disabilità di conoscere le strutture ricettive, le spiagge, i musei e le zone archeologiche della regione grazie alla diffusione di informazioni sulle caratteristiche di accessibilità;
• il sito Toscana Accessibile della Regione Toscana, integrato in maniera molto efficace con il nuovo portale di destinazione turistica www. visittuscany.it. Offre nella maniera più semplice e diretta informazioni al turista-viaggiatore che sta pianificando un viaggio in Toscana;
• l’elenco degli stabilimenti balneari accessibili disponibile in formato .pdf sul sito della Regione Liguria.

Per concludere, con la pubblicazione di questo progetto, la nostra associazione MAP, desidera contribuire a diffondere l’importanza, nonché la necessità dell’affermazione del concetto di destinazione turistica accessibile, ovvero basato sulla predisposizione di strutture, infrastrutture e trasporti fruibili senza ostacoli di sorta. In tal modo, si ridurrebbero le situazioni paradossali, purtroppo frequenti, in cui molti disabili si vedono costretti a subire: attrazioni turistiche e strutture commerciali, ricettive e della ristorazione accessibili secondo le norme in vigore, ma posti in zone dove la viabilità non consente a tutti di arrivare agevolmente e quindi esclude dalla possibilità di fruire di servizi di qualità. Certamente, tutto è perfettibile ma non dimentichiamo che l’unione delle competenze, soprattutto le opinioni dei disabili, fa la forza di un buon progetto!

 

 

Condividi con i tuoi contatti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.