Progetto “Straordinari Svolontariati”, 2° incontro formativo

Si è svolto nella sede dell’ASPIC di Udine in Via Tullio 13, lo scorso sabato 16 marzo, l’incontro formativo dei partner del progetto “Straordinari Svolontariati” finanziato dal ministero del Lavoro, la regione Friuli V. G. e l’ANFFAS di Podenone.

All’incontro formativo, organizzato grazie allo straordinario impegno di Giusy Guarino e Anna De Vita, hanno partecipato diversi rappresentanti delle associazioni no profit impegnate nel sociale e nel volontariato, tra cui anche la nostra associazione MAP.

Il tema dell’incontro formativo del “Gruppo di regia allargato” – dedicato a tutti i partner –  si è articolato in diverse attività:

  1. Monitoraggio azioni – Anna De Vita (ANFFAS di Pordenone)
  2. Formazione su comunicazione sui social – Ideo
  3. Formazione sullo sportello Partner-care – e Giuseppina Guarino (ASPIC FVG e Athena di Trieste).

Le attività programmate all’interno del progetto sono state illustrate dai rappresentanti delle associazioni presenti e spaziano da attività formative a ludiche (laboratori creativi di lettura, scrittura, teatro, giardinaggio e abbattimento barriere fisiche e culturali) sia per bambini che per adulti, con il denominatore comune di facilitare l’inclusione sociale di persone in situazioni disagiate e con rischio di emarginazione.

L’incontro si è concluso con un pranzo offerto da Straordinari s-Volontariati. L’atmosfera informale e gioviale è stata propizia per conoscersi e mettere in pratica l’obiettivo principale del progetto: creare una rete solida e solidale tra le associazioni regionali, coinvolgendo anche quelle esterne al team di Straordinari s-Volontariati, per diffondere la cultura del volontariato, specialmente tra i giovani compresi tra i 19 e i 35 anni per offrire un’opportunità di crescita personale affiancandosi a volontari senior.

Invitiamo tutti a seguire le attività passate, presenti e future del progetto nella pagina in Facebook di Straordinari S-Volontariati dalla quale potrete iscrivervi agli eventi informativi/formativi e gite-svolontariate e partecipare attivamente contribuendo a diffondere i post.

Infine, ricordiamo che il successo del progetto Progetto finanziato dalla Regione Friuli V. G. con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali art. 72 L 117/2017) dipenderà anche dalla capacità dei partner di coinvolgere tutti i cittadini residenti in Regione entro il prossimo agosto. La chiusura del progetto sarà celebrata con una festa e la diffusione dei risultati raccolti ed elaborati durante tutte le attività svolte anche attraverso le risposte nei social network più frequentati anche dai disabili percettivi (Facebook, Instagram e Twitter).

 

 

 

 

 

Commenta nelle tue reti sociali!
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.