Direttiva UE Plastica. Entro il 2021 vietato il monouso

Una tartaruga marina confonde una sacchetto di plastica con una medusa. Fonte WWF https://www.wwf.org.uk/fight-plastic-pollution

I rifiuti di plastica dispersi nei mari e, in particolare, le microplastiche -briccioline di plastica di dimensioni tali da passare ai tessuti degli organismi marini- sono ormai diventati un problema globale che coinvolge tutti noi. Sacchetti, bottiglie ed altri rifiuti di plastica sono stati trovati in grandi quantità negli stomaci di balene, delfini e tartarughe, che li confondono con meduse o altri animali marini di cui si nutrono abitualmente e, spesso dopo una lenta agonia, muoiono per il blocco dell’apparato digerente. Ormai le microplastiche sono entrate nella catena alimentare umana: assimilati dai piccoli pesci quando ingeriscono il plancton di cui si nutrono, concentrati nelle carni del pescato specie di grossa taglia come il tonno, arrivano alle nostre tavole e compromettono seriamente e irreversibilmente la nostra salute.

Pertanto, l’Unione europea è corsa al riparo emanando la Direttiva 2019/904/UE del 5 giugno 2019 sulla riduzione dell’incidenza di determinati prodotti di plastica sull’ambiente.

Noi di MAP, nel nostro piccolo, tentiamo di dare un contributo alla tutela dell’ambiente naturale per garantire il benessere di tutti i suoi abitanti: il prossimo 18 settembre a Codroipo, nella sala multiuso della BancaTer, in occasione dell’evento conclusivo del progetto “Straordinari-Svolontariati”, omaggeremo i nuovi tesserati con una borraccia in alluminio da viaggio, grazie ad un tappo dotato di moschettone. I numeri sono limitati per cui siete invitati ad iscrivervi compilando il seguente formulario:

E' possibile allegare documenti, la dimensione massima consentita è 1 MB

* indica campo obbligatorio

Acceptable file types: doc,docx,pdf,txt,gif,jpg,jpeg,png.
Maximum file size: 1mb.

Powered by Fast Secure Contact Form

 

Condividi con i tuoi contatti!
Mario A. Rosato

Mario A. Rosato

Ingegnere elettrico-elettronico e ambientale. Esperto in energie rinnovabili e tecnologie sostenibili. Webmaster di MAP e docente del corso su blog con Wordpress.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.