18 ottobre, Convegno: “Dalle città invisibili alle città inclusive”

Si terrà venerdì 18 ottobre 2019, nella sede EnAIP FVG di Pasian di Prato di Udine, il Convegno dal titolo: “Dalle città invisibili alle città inclusive. Esperienze di progettazione e di vita.”

L’evento è gratuito ed è aperto ai portatori d’interesse, in particolare ai progettisti, tuttavia, per parteciparvi, è necessaria l’iscrizione attraverso il portale dell’ente erogatore.
L’obiettivo del Convegno è presentare un bilancio del percorso verso l’inclusione delle persone con disabilità a trent’anni dall’approvazione della L. 13/1989, norma di riferimento in Italia sulla progettazione volta ad eliminare le barriere architettoniche, e a dieci anni dalla L. 18/2009 di ratifica della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, che rilegge il tema della disabilità virando da una prospettiva esclusivamente sanitario-assistenzialistica verso una visione volta a eliminare ogni forma di discriminazione.

Gli interventi in programma prendono spunto da alcuni dei diritti richiamati negli articoli della Convenzione ONU, fornendo degli approfondimenti di carattere tecnico-progettuale e illustrando delle concrete esperienze di vita.

PROGRAMMA

8.30 Registrazione dei partecipanti

8.45 Saluti istituzionali
Erica Mastrociani – Presidente ACLI/EnAIP FVG
Mario Brancati – Presidente CRAD FVG
Vittorio Pierini – Federazione Regionale Ordini Architetti
Christina Conti – Università degli Studi di Udine
Alberto Maiolo – Comandante VVF di Udine
Graziano Pizzimenti – Assessore alle Infrastrutture e Territorio Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Moderatore: Carlo Giacobini – Direttore responsabile di Handylex

9.10 L’accessibilità come diritto umano e precondizione all’inclusione
Carlo Giacobini – Direttore responsabile di Handylex.org

9.30 Sicurezza inclusiva: riflessioni sulla vulnerabilità delle persone in caso di emergenza
Elisabetta Schiavone – CERPA Italia ONLUS, Emergenza e fragilità, Componente “Osservatorio sicurezza e soccorso alle persone con esigenze speciali” del CNVVF

10.00 Accessibilità e linguaggio easy to read: uno strumento per tutti
Cristina Schiratti – ANFFAS Udine

10.20 Le disabilità visive: dalle esigenze della persona ai requisiti dell’ambiente
Corrado Bortolin – Istruttore di orientamento e mobilità, Studio In

10.50 Pausa

11.10 Residenze “La Rosa Blu” e “Autonomia”: un progetto di cohousing sperimentale di ANFFAS Onlus Pordenone
Marco de Palma – Centro ANFFAS Pordenone, Erica Gaiatto – Architetto libero professionista

11.40 Il diritto universale alla formazione e al lavoro delle persone con disabilità: buone prassi realizzate da EnAIP FVG e Progetto Autismo FVG
Paola Stuparich – EnAIP FVG, Elena Bulfone – Progetto Autismo FVG

12.10 Per una cultura inclusiva: dall’accoglienza alla comunicazione, dalla sicurezza alla partecipazione
Consuelo Agnesi – CERPA Italia ONLUS

12.40 Un turismo multisensoriale per valorizzare il territorio
Giulia Oblach – Studentessa e guida sensoriale

13.00 Dibattito

L’evento è organizzato da EnAIP FVG, Federazione Regionale degli Architetti, Consulta Regionale Associazioni Disabili FVG (CRAD), Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, CRIBA FVG, Comando provinciale VVF di Udine, in collaborazione con Ordine degli Ingegneri di Udine, Comitato Regionale Geometri del Friuli Venezia Giulia, Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali laureati di Udine, Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Udine, Ordine Assistenti sociali del Friuli Venezia Giulia, Ordine Regionale dei Chimici e dei Fisici del Friuli Venezia Giulia, CERPA Italia Onlus, Università degli Studi di Udine.

È previsto il riconoscimento di crediti per l’Aggiornamento e sviluppo professionale continuo (come da Regolamento di ciascun Ordine/Collegio professionale).


Iscrizioni e informazioni: contattare l’ENAIP di Udine

Condividi con i tuoi contatti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.