Il nuovo direttivo MAP dal 24 novembre 2019

Dopo uno stallo forzato di 4 mesi, a partire dalla fine di luglio a seguito delle dimissioni della presidente Katia Casasola prima del termine del suo mandato, finalmente dal 24 novembre scorso, la nostra associazione MAP ha voltato pagina e ha anche cambiato libro: l’Assemblea dei soci ha rinnovato per 3/5 il suo Organo di Amministrazione rendendolo meno provinciale e forse anche meno regionale.
Ricordiamo che lo stallo è stato imposto dai 3/5 del Direttivo (presidente, vicepresidente e segretario) che avevano ridotto all’osso le risorse e le attività dell’associazione a quelle esclusivamente approvate prima della decadenza di tutte le sue cariche. Le attività in corso sono state portate avanti esclusivamente grazie al volontariato dei soci rimasti e di quelli nuovi che ringraziamo sentitamente con molto affetto e simpatia. Un antico adagio sempre vero: “I veri amici appaiono nel momento di crisi per sostenerti.”

Delibera dell’Assemblea dei soci

L’Assemblea dei soci si è riunita, dalle 15 alle 18 circa, all’hotel Patriarca di San Vito al Tagliamento in due distinte sessioni: la prima il rinnovo del Direttivo con l’elezione dei candidati cui candidature erano state ammesse due mesi prima e, la seconda, per approvare il Bilancio a consuntivo del 2019 e preventivo per il 2020.

Dopo un pranzo conviviale, organizzato dalla nostra associata sanvitese, Mara Teresa Bortolus, con lo scopo di famigliarizzare con i nuovi candidati MAP, l’Assemblea dei soci si è riunita nella sala al piano interrato dell’hotel e ha designato il presidente temporaneo per gestire le elezioni, l’associato Mario A. Rosato, e la segretaria, la tesoriera uscente, nonché la sottoscritta Giovanna Barbaro.
Il presidente incaricato, verificate le condizioni per rendere valida la votazione ai sensi dell’art. 10 dello Statuto e accolta come unica candidatura al ruolo di nuovo presidente dell’associazione da parte di Alberto Torregiani Dabrazzi, assente per condizioni meteo avverse in Piemonte (codice rosso per rischio di alluvioni) ha provveduto ad avviare la seduta dell’Assemblea seguendo l’O.d.G, così come comunicato ai soci invitati a parteciparvi 10 gg. prima dalla Presidente dimissionaria.

Associati MAP ammessi al voto presenti:

Renata Perissinotto
Mario A. Rosato

Associati MAP ammessi al voto come deleganti:

Mario Barbaro
Filippo Bianco
Carla Lotto
Gianfranco De Francisci

Presidente: Alberto Torregiani Dabrazzi

Vicepresidente: Giovanna Barbaro

Tesoriere: Maria Letizia Riccovolti

Segretario: Mara Teresa Bortolus

Consigliere: Antonio Paolo Salvatore

 

I punti discussi dell’O.d.G.

In prima sessione ai soci sono stati illustrati i seguenti punti:

1-Proposta di trasferimento sede legale MAP.
La sede legale rimane nella regione Friuli V.G. e nella provincia di Pordenone, ma passa dal Comune di Fontanafredda a quello di San Vito al Tagliamento in Via Del Sole 6 c/o la residenza dell’associata Mara Teresa Bortolus.

2-Sottoscrizione del nuovo Statuto ai sensi del D.Lgs 117/2017
I soci hanno ricevuto copia del nuovo Statuto adeguato al Codice del Terzo Settore per poter essere registrato entro il 2020 al RUNTS e beneficiare di una serie di vantaggi indicati dalla legge.

3-Situazione finanziaria MAP.
I soci hanno preso atto della situazione finanziaria in attivo a seguito delle dimissioni dei 3/5 del Direttivo grazie al saldo del conto corrente bancario estratto il 24/11/2019, delle dichiarazioni dei soci dimissionari (donazioni e restituzione documenti) e della fattura del Contabile Studio Romanelli Associati di Udine per la chiusura entro il 31/12/2019 delle competenze riferite al periodo d’imposta 2018 (dichiarazione IVA inviata all’Agenzia delle Entrate, due visure correlate all’iscrizione dell’associazione al registro imprese e l’apertura dell’unità locale di Tricesimo di Udine voluta dal Direttivo precedente e decaduta con le dimissioni della Presidente Casasola, modello UNICO e IRAP da evadere entro il 2019). In ultima analisi, la spesa extra, per cui si chiede una quota integrativa ai soci iscritti nel 2019, da liquidare al commercialista entro il 31/12/2019 ammonta a: 664€ di cui 110€ di IVA allo Stato.

4-Proposta di variazione delle condizioni bancarie.
A seguito della fusione di Banca Intesa San Paolo con Banca Prossima sono state valutate condizioni economiche più favorevoli e pertanto i soci hanno aderito ad approfittare dell’offerta nel momento in cui verrà aggiornata l’anagrafica del c.c. dell’associazione conseguente al rinnovo degli organi amministrativi dell’associazione. La pratica verrà attivata a seguito della registrazione dello statuto associativo presso l’ufficio territorialmente competente dell’Agenzia delle Entrate, ovvero nella città di Pordenone.

In seconda sessione il Direttivo ha discusso i seguenti punti:

1-Circuito MAPass Quality  
Progetto basato sullo sviluppo di un’apposita applicazione per dispositivi mobili per consentire ai soci di geolocalizzare i locali e gli eventi premiati con il Protocollo MAP. Lo sviluppo e mantenimento dell’app saranno finanziati in parte attraverso la piattaforma crowdfunding e sia attraverso la quota versata dal gestore/proprietario del locale od organizzatore dell’evento a destinazione pubblica, i quali godranno di un ritorno economico e d’immagine superiori alla concorrenza non certificata.

2-Piano di Attività del Direttivo MAP per il 2020.
Il Piano di attività per il 2020 verrà presentato entro il 31/12/2019 da ciascun membro del direttivo secondo la tabella di Pareto in base al budget preventivato per il 2020.

3-Budget preventivo del 2020 
Il Bilancio stimato è pari a pari a 23.400€ (investimento Circuito Quality MAPass + Costi Fissi desunti dal Bilancio Consuntivo del 2019)

4-Proposta quota integrativa di 30€ 
I seguenti soci in seduta stante hanno versato la quota integrativa per sostenere le spese extra relative al bilancio a consuntivo del 2019 e hanno chiesto che sia valida come iscrizione per il 2020, per cui il prossimo anno riceveranno la tessera gratuitamente e anche l’accesso all’applicazione MAP Pass per un totale di 180€:

Barbaro G.
Bortolus M.T.
Perissinotto R.
Riccovolti M.L.
Rosato M.A.
Salvatore A.P.

Si è approvato di chiedere ai soci iscritti nel 2019 di contribuire alla spesa extra, sopra menzionata, e di eventualmente richiedere di considerare tale contributo anche valido come rinnovo della tessera socio per il 2020.
Dal 2019 è possibile sostenere l’attività di MAP più facilmente e senza commissioni bancarie mediante un’apposita sezione nel sito web: “Pagamenti on-line” collegato al sistema Pay Pal. Le opzioni possibili sono due: Rinnovo della tessera 2020, Quota extra per il 2019.
Pagamento mediante bonifico:

Importo a socio: 30€
Causale: quota integrativa socio 2019
Beneficiario: MAP indirizzo vecchio: V. M.Polo, 38 33074 Fontanafredda (PN)
Scadenza pagamento: 31/12/2019
Modalità di pagamento: bonifico bancario
C.C.: IT63C 03069362901 00000003266
Banca: Intesa San Paolo, F.le di San Michele al Tagliamento (VE)

Infine, è stata registrata una nuova adesione da parte di un’associata della provincia di Modena, Maria Marta Ciati tessera 93-GB, alla quale diamo pubblicamente il benvenuto e ringraziamo per contribuire a sostenere la missione di MAP,impegnata nel valorizzare le eccellenze nella progettazione per tutti e nella gestione inclusiva di locali ed eventi a destinazione pubblica.

L’assemblea si è conclusa alle 18.00 con la raccolta di fondi pari a 210€.


Il Direttivo MAP

Condividi con i tuoi contatti!
Du291sme

Giovanna Barbaro Architetta - Università di Venezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.