La nostra associazione MAP desidera contribuire a diffondere una virtuosa iniziativa di solidarietà tramite l’esperienza diretta di una nostra associata residente in Lombardia e da un anno membro del nostro Direttivo come esperta in tematiche di salute e prevenzione, Annalisa Sechi.
 

CHE COS’E’ LA BANCA DELLE VISITE

 
Si tratta di un progetto di solidarietà innovativo nato nel 2017 grazie a Scegliere Salute e Health Italia- Mba, mirato a creare una rete di assistenza gratuita su tutto il territorio nazionale in favore delle persone che non possono permettersi una visita medica a causa di difficoltà economiche.
Ogni anno, milioni di persone rinunciano a curarsi per motivi economici e lunghi tempi d’attesa. In questi momenti ci si sente fragili, piccoli, soli, la salute è un diritto per tutti e non vogliamo lasciare indietro nessuno.
 
Banca delle Visite nasce da una semplice intuizione: applicare il concetto del “caffè sospeso” in sanità, ovvero raccogliere donazioni per offrire visite e prestazioni mediche ai più bisognosi.
 

Aiutiamo chi non può attendere i tempi spesso lunghi del Servizio Sanitario Nazionale e non può permettersi di curarsi privatamente, ad accedere alle prestazioni mediche necessarie in modo rapido e gratuito.

La nostra idea: migliorare il livello qualitativo dell’offerta sanitaria italiana soltanto grazie al contributo attivo dei destinatari finali delle cure ovvero i pazienti.

COME FUNZIONA LA BANCA DELLE VISITE

Come il “Caffè sospeso” che puoi lasciare pagato al bar si tratta di un progetto che permette di donare una visita medica a coloro che non sono nella condizione di potersi prendere cura della propria salute. La Banca delle Visite grazie al tuo piccolo aiuto può salvare delle vite e fare grandi cose.

TESTIMONIANZE REALI

Ci racconta la nostra Annalisa delle tante testimonianze video di pazienti, ciascuno con la sua storia. E’ possibile ascoltarle sul sito della Banca delle visite.

Tra questi pazienti c’è la piccola Adele che soffre di encefalopatia ipossico ischemica, una patologia che ogni anno affligge più di 1 milione di neonati nel mondo. Ha iniziato con la MBA un percorso fisioterapeutico per poter migliorare la sua mobilità. La strada è lunga, ma faremo tutto il possibile per migliorare la vita di questa dolcissima bambina.

(Se non visualizzi il video segui il link: Video testimonianza)

 

C’è una nostra vecchia conoscenza, un ragazzo al quale ci siamo affezionati e al quale diamo sempre volentieri il nostro supporto. Alessandro, tetraplegico per via di un incidente occorsogli diversi anni fa, ha continuo bisogno di cure specialistiche, che i suoi genitori con tanti sacrifici gli hanno garantito per anni. Ci ha chiesto una mano negli scorsi giorni, con timidezza, quasi vergognandosi di dover doverlo fare. Alessandro ha potuto sostenere l’intervento nel giro di una settimana,  Ci piace sottolineare come questo ragazzo, nonostante la sfortuna, ha saputo trovare luce e positività e sia un esempio di forza e resilienza, che rappresenta in pieno il nostro progetto La Banca delle Visite….e così ci sono tante altre storie che ci riempiono di orgoglio e danno un senso al nostro impegno quotidiano.

COME RICHIEDERE AIUTO O COLLABORARE

La cosa favolosa è che questa encomiabile iniziativa è attiva in tutta Italia. Pertanto, ovunque tu sia, se ti trovi in difficoltà o desideri fare parte di questo gruppo di lavoro puoi scriverci compilando il seguente formulario e saremo lieti di farti contattare dal responsabile della Banca delle Visite più vicino a te. 
 
Fai clic o trascina i file su quest'area per caricarli.Puoi caricare fino a 5 file.
=