Dal sito del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali apprendiamo un’importante opportunità di finanziamento per le associazioni del Terzo settore impegnate a fronteggiare la pandemia nelle regioni più colpite.

Si tratta di un avviso pubblico per lo stanziamento di 80 milioni di euro. Gli enti destinatari sono le OdV (Organizzazioni di volontariato), le  APS (Associazioni di promozione sociale) e le ONLUS (Organizzazioni non lucrative di utilità sociale) impegnate nell’emergenza Covid-19 nelle regioni attualmente più in affanno: AbruzzoBasilicataCampaniaMolisePugliaSardegnaSiciliaLombardia Veneto.

Del totale stanziato, 64 milioni sono destinati alle regioni del Mezzogiorno e 16 milioni alla Lombardia e al Veneto. L’avviso è scaturito dalla collaborazione tra il Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, tramite la Direzione Generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese, e l’Agenzia della Coesione Territoriale con il coinvolgimento del Forum del Terzo Settore.

Gli ETS potranno presentare la richiesta di contributo direttamente sulla piattaforma elettronica “ETS Fondo Sviluppo e Coesione” disponibile collegandosi al portale Servizi Lavoro  e seguendo le indicazioni fornite dal manuale utente disponibile sul sito del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali.

Gli 80 milioni di euro rappresentano un’opportunità per gli ETS operativi in quei territori maggiormente colpiti dal fenomeno pandemico e nei quali è quanto mai utile il ruolo svolto dalle Organizzazioni della Società Civile nella costruzione di Comunità Solidali.

Attenzione: per poter partecipare al bando è necessario essere dotati di SPID.

Per maggiori approfondimenti e ricevere aggiornamenti sul tema scrivici:

Fai clic o trascina i file su quest'area per caricarli.Puoi caricare fino a 5 file.
=