Lo scorso 8 giugno nel Comune di Udine è stato presentato il Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche nei luoghi di fruizione pubblica della città. Si tratta dell’illustrazione dei risultati conseguiti da un gruppo di lavoro istituito grazie al Protocollo d’intesa tra l’Università degli Studi di Udine e la stessa Municipalità. L’accordo sulla redazione del PEBA, sottoscritto tra il Rettore e il Sindaco in carica, risale a circa un anno fa.
Alla redazione della bozza, del menzionato strumento urbanistico, hanno partecipato diversi portatori d’interesse, in particolare: la Consulta Regionale delle Associazioni delle Persone Disabili di Udine, l’Istituto Nazionale di Urbanistica, del Centro unico di riferimento regionale CRIBA sull’Informazione Barriere architettoniche e Accessibilità FVG, di Cantiere Friuli, degli ordini e dei collegi professionali.

E’ la risposta alla L.R. n. 10/2018 del Friuli Venezia Giulia “Principi generali e disposizioni attuative in materia di accessibilità” come ha dichiarato il portavoce del gruppo di lavoro “inter istituzionale Ateneo/Comune”.

Ai fine della redazione del PEBA, il tema dell’accessibilità dei percorsi urbani è stato affrontato con un approccio sistemico con la consapevolezza di poter raggiungere la qualità complessiva attraverso la soluzione strutturata delle criticità di dettaglio. È questa una condizione fondamentale per comprendere i paradigmi di una progettazione di programma quale è il PEBA; condizione coerente e allineata alle recenti Linee guida della Regione FVG, pubblicate a giugno del 2021.

Il convegno è stata un’ulteriore occasione per presentare i risultati raggiunti ed avviare alla prossima fase di partecipazione con i portatori di interesse e con i cittadini quale espressione fondamentale di una società avanzata e partecipata. A partire dal giorno 8 tutti gli interessati potranno presentare al Comune le loro osservazioni nelle modalità indicate di seguito.

COME PRENDERE VISIONE DEL PEBA

Di seguito indichiamo i riferimenti per consultare il piano:

  • ufficio competente: U.O. ARCHIVIO E PROTOCOLLO,
  • oggetto: P.E.B.A. AVVISO DI ADOZIONE,
  • periodo di pubblicazione: dal 20/05/2022 al 18/06/2022
  • numero atto: 70863
  • documento avviso pubblico:  220519_avviso_albo-web(link)
  • elaborati tecnici: PEBA (link)

RIFERIMENTI LEGISLATIVI GENERALI

Ricordiamo che con la Legge “Finanziaria n.41/1986”,art.32 comma 21, i Comuni con almeno abitanti hano l’obbligo di dotare un  PIANO PER L’ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE. Lo strumento urbanistico continua ad essere obbligatorio per monitorare l’accessibilità dei luoghi pubblici. Con la Legge 3 marzo 2009 n. 18 (Pubblicata nella G.U. n. 61 del 14 marzo 2009) l’talia recepisce la Convenzione ONU del 2006, sul diritto d’inclusione sociale delle persone con disabilità. Dopo circa dieci anni il Comue di udine ha recepito la Covenzione inaugurando un’epoca politica più empatica nei confronti delle persone con disabilità. La Legge 104/1992 – Legge Quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate.

COME PRESENTARE LE OSSERVAZIONI

Ricordiamo a tutti gli associati MAP che, dopo aver preso visione del PEBA possono presentare direttamente al Comune le loro osservazioni entro e non oltre il 18 giugno, oppure tramite la nostra associazione compilando il seguente formulario, almeno entro i giorno prima della scadenza indicata:

Fai clic o trascina i file su quest'area per caricarli.Puoi caricare fino a 5 file.
=