Approvato il “Piano nazionale per la non autosufficienza 2019-21”

Lo scorso gennaio, sommessamente, è stato approvato il “Piano per la Non Autosufficienza 2019-2021”. Ha fatto molto più discutere la soppressione del ministero per la Famiglia e la Disabilità avvenuta qualche mese più tardi rubando il protagonismo nello scenario delle Politiche del welfare a beneficio delle persone più fragili: i…

leggi il resto…

Agricoltura sociale e disabilità

La Legge Nazionale n. 141 del 18/08/2015 definisce l’agricoltura sociale come: “l’insieme di tutte quelle pratiche agricole che hanno la capacità di generare benefici coinvolgendo le fasce più deboli della popolazione”. In questo ambito rientrano le attività che prevedono: l’inserimento socio-lavorativo di disabiliti, persone svantaggiate e minori in età lavorativa…

leggi il resto…

Come segnalare l’inaccessibilità di una Banca (L. 67/2006)?

  La nostra associazione MAP da quando è nata, a maggio del 2017, si occupa di mappare luoghi, spazi ed eventi accessibili, fruibili e gestiti in modo inclusivo. Lo scopo finale è di inserire i luoghi virtuosi mappati in una propria banca dati a disposizione dei propri associati. In questo…

leggi il resto…

Parcheggi per disabili in aree private a destinazione pubblica

Come fare valere i propri diritti quando s’ignora la legge che li tutela? Di certo chi dovrebbe applicare la legge a tutela delle persone con disabilità spesso è impreparato (progettisti) o peggio considera il tema non di sua competenza (gestori di locali destinati al pubblico). Ecco allora perché entrano in…

leggi il resto…

Circolazione sicura dei veicoli elettrici, carrozzine, triride e scooter

Molto spesso ci troviamo a spostarci per le strade della città con veicoli elettrici, tipo triride, carrozzine e scooter, senza sapere con sicurezza dove transitare, perché non per tutti è chiaro dove è possibile circolare. Dobbiamo sapere che questi mezzi non sono considerati dei veicoli della stessa categoria degli autoveicoli,…

leggi il resto…

Legge 67 del 2006, il 90% dei locali pubblici discriminano i disabili

In un momento storico -come quello attuale- segnato dai diritti negati ai migranti imbarcati dalle ONG, primo fra tutti quello di essere accolti (anche senza documenti, ne arte e ne parte) i diritti dei disabili, cittadini italiani, invece sembrano essere passati in cavalleria e in un silenzio assordante politicamente trasversale….

leggi il resto…