Chi siamo

MAP (Mobility Access Pass) è un’associazione no profit di promozione sociale (APS) fondata il 15 maggio del 2017 da Katia Casasola nel ruolo di presidente, Fabio Piccinin nel ruolo di Vicepresidente e Giovanna Barbaro nel ruolo di tesoriere.
Dal 19 agosto del 2017 MAP è scritta al Registro della Regione Friuli V.G. con il numero 787, cui VISIONE è facilitare lo sviluppo di un modello di società più inclusivo attendendo alla Convenzione ONU del 2006 sui diritti delle persone disabili. La propria MISSIONE è premiare gli esempi virtuosi di inclusione sociale dei disabili mediante l’applicazione di un proprio strumento dinamico (PROTOCOLLO DI CERTIFICAZIONE/VALUTAZIONE MAP) e condiviso da tutti i portatori d’interesse che puntualmente si incontrano attorno al tavolo di lavoro del CTS MAP per evidenziare problematiche e proporre possibili soluzioni.
Dal primo giugno del 2018 MAP è membro del CRAD del Friuli V.G.
Dall’8 giugno al 24 novembre del 2019 l’associazione è stata amministrata dal seguente Direttivo: Presidente Katia Casasola, Vice presidente Simona Copetti, Tesoriere Giovanna Barbaro, Segretario Lindo Gallina e Consigliere Antonio Paolo Salvatore.
Dal 24 novembre 2019 l’associazione è amministrata dal seguente Direttivo:
Presidente Alberto Torregiani Dabrazzi, Vicepresidente Giovanna Barbaro, Tesoriere Maria Letizia Riccovolti, Segretario Mara Teresa Bortolus e Consigliere Antonio Paolo Salvatore.

Chi ci ha intervistato

Febbraio 2018: I giornalisti di Radio Venezia per il programma “Live Social” FM 92.4.
Il video ora è conservato negli archivi di MAP e tratta dell’intervista ai membri fondatori Katia Casasola (al centro), Fabio Piccinin e Giovanna Barbaro.

I soci fondatori di MAP – Pordenone, luglio 2017.

Principali attività e risorse

Tutte le attività organizzate da MAP mirano alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica al diritto d’inclusione sociale dei disabili, come sancito dalla Convenzione ONU del 2006 (L.18/2009). Il suo target principale sono le persone con esigenze speciali, come definite nel protocollo dell’Universal Design e, in particolare, le persone disabili per consapevolizzarle al diritto di vivere una vita dignitosa e il più possibile indipendente, come tutti i cittadini, in tutti i livelli della società: dall’ambito lavorativo a quello ludico, passando per quello dell’istruzione.
Fondamentali per la nostra associazione sono le attività di pubblicazione di articoli informativi e percorsi formativi, curate sia dai propri soci che da collaboratori esterni.
Per favorire l’inclusione sociale dei disabili la nostra associazione MAP organizza mensilmente eventi informali itineranti, anche oltre i confini della regione Friuli V.G.: “Aperitivi inclusivi con MAP”. Pertanto, ogni invito a collaborare nell’organizzazione di eventi inclusivi sarà benvenuto.

Le attività di MAP sono sostenute da risorse economiche derivate dai propri associati e da finanziamenti pubblici e privati.


Mappa del sito web

(Sezione pensata per la navigazione mediante dispositivi mobili)

I commenti sono chiusi.