Disabili italiani, ostaggio di un’ostinata “cultura” discriminatoria, o..?

Che cosa significa muoversi in una città con barriere architettoniche? Noi disabili nati o diventati lo sappiamo benissimo, purtroppo! La domanda è rivolta a tutti voi normodotati più o meno empatici. Ci appelliamo alla vostra sensibilità per aiutarci a cambiare la cultura discriminatoria verso chi non è “normale”, verso chi…

leggi il resto…