Vi proponiamo di gustare il tipico pranzo estivo spagnolo senza spostarvi da casa: la paella marinera , cioè con solo frutti di mare, accompagnata dalla rinfrescante sangría.

Ingredienti (4 persone)

Per la paella

  • 300 g di riso per risotti, oppure parboiled
  • 1 cipolla tagliata a fette
  • 1 peperone rosso, lavato, privo di semi e tagliato a strisce
  • 100 g di tegoline rotonde (fagiolini bobby) lavate e mondate
  • 1 pomodoro maturo, pelato, privo di semi e tagliato a pezzettini, oppure 3 cucchiai di passata di pomodoro
  • 1 – 2 spicchi di aglio
  • 1 bustina di zafferano
  • 4 grossi gamberi (o cannocchie) e 12 cozze (o vongole) intere per decorare
  • 500 g di frutti di mare misti (cozze e vongole sgusciate, seppioline tagliate a pezzi o anelli di calamaro, gamberetti)
  • Olio d’oliva, acqua bollente, sale, q.b.
  • 2 limoni (per servire)

Per la sangría

  • 1 litro di vino rosso leggero, preferibilmente già refrigerato
  • 3 arance
  • 1 limone
  • 1 mela
  • 1 pesca o nettarina
  • Opzionale: se si preferisce una bevanda meno alcolica, allungare con acqua gassata o gazzosa al limone ghiacciata, oppure aggiungere cubetti di ghiaccio al momento di servire
  • Opzionale: 1 ramo di cannella oppure qualche foglia di menta

Variante: la sangría de cava, tipica della Catalogna, ha gli stessi ingredienti, ma al posto del vino roso si utilizza vino spumante brut (cava, in catalano).

Preparazione

Iniziamo preparando la sangría almeno 2 ore prima, in modo che assorba bene i profumi della frutta. In una brocca di capacità adatta, versare il vino, il succo delle tre arance, il limone tagliato a rondelle, la mela e la pesca tagliate a cubetti o spicchi. Collocare la brocca in frigo.

La preparazione e cottura della paella richiede circa 40 minuti. Per le quantità indicate sopra serve una padella di circa 30 cm di diametro.

  1. Mettere a bollire 1 litro di acqua con un cucchiaino di sale.
  2. Soffriggere la cipolla, l’aglio ed il peperone per 1 – 2 minuti.
  3. Aggiungere il riso e soffriggere ancora qualche minuto, rimuovendo continuamente per evitare che si bruci.
  4. Aggiungere i frutti di mare misti, lo zafferano, la passata di pomodoro e le tegoline.
  5. Coprire appena con l’acqua bollente e cucinare a fuoco vivace, aggiungendo acqua di tanto in tanto e rimescolando per evitare che il riso si attacchi sul fondo.
  6. Quando il riso sarà al dente, disporre i gamberoni a modo di decorazione, spegnere il fuoco e coprire la padella. Lasciarla riposare qualche minuto affinché il riso assorba il brodo di cottura eventualmente rimasto.
  7. Collocare su ogni porzione 2 spicchi di limone, che vanno spremuti direttamente sulla pietanza.

 

Non ci resta che augurarvi buon appetito!

Se siete appassionati di gastronomia e volete condividere le vostr ricette scriveteci, grazie.

Fai clic o trascina i file su quest'area per caricarli.Puoi caricare fino a 5 file.
=