La nostra associazione è sempre impegnata ad intercettare esempi virtuosi capaci di emozionare e di incoraggiare a sconfiggere i nostri timori, pregiudizi ed insicurezze. Raccontiamo la storia di successo di una persona che ha trasformato magistralmente la sua disabilità in risorsa.

Una storia virtuosa:  Pietro Scidurlo

Pietro Scidurlo, nato a Somma Lombardo (VA) il 5 Dicembre 1978, a causa di una lesione midollare dorsale incompleta, riportata alla nascita, ha dovuto imparare presto a muoversi su sedia a rotelle. Fino all’età di 33 anni ha vissuto anni difficili cercando di elaborare la sua disabilità e accumulando energie inespresse. Ad un certo punto è giunto ad accettare i suoi limiti e scoprendo il potere dell’energia accumulata ed inespressa. Grazie ad un sapiente  percorso di crescita personale canalizza tutte le sue risorse per compiere un dei più famosi ed antichi percorsi di pellegrinaggio rimanendone illuminato: il cammino di Santiago.

La sua emozionate esperienza gli suggerisce di condividerla per poter aiutare tutte le persone che come lui hanno bisogno di migliorare l’autostima e decide di fondare l’associazione Free Wheels onlus.

Free Wheels ONLUS

Con l’associazione no profit, Free Wheels, Pietro diventa famoso: mappare i Cammini d’Europa, per persone con esigenze specifiche di accessibilità, arrivando a firmare nel 2015 la prima guida per tutti del Cammino Francese verso Santiago De Compostela (Santiago Per Tutti, Terre di Mezzo Editore). Sulla sua carrozzina o sulla sua bicicletta (handbike) Pietro percorre migliaia di km ogni anno lungo gli Itinerari Religioso-Culturali d’Europa e con l’associazione Free Wheels onlus aiuta chiunque a loro vi si rivolga ad affrontare questi cammini.

Segnalaci rotte accessibili

Verso Santiago de Compostela, Spagna (foto di Andrea Sacchet)

Se hai sperimentato con successo il turismo accessibile puoi condividere con noi la tua esperienza compilando il seguente formulario:

Fai clic o trascina i file su quest'area per caricarli.Puoi caricare fino a 5 file.
=